proroga superbonus unifamiliari
Proroga Superbonus Unifamiliari: come calcolare ed asseverare il 30% dei lavori eseguiti?
8 Settembre 2022
testo coordinato art 119 e 121 Decreto Rilancio
Superbonus: testo coordinato art. 119 e 121 Decreto Rilancio
21 Novembre 2022

Apertura in un muro portante: 7 consigli per progettare la cerchiatura

apertura muro portante 7 consigli

Devi una nuova apertura in un muro portante?

Quando bisogna aprire una nuova porta o una nuova finestra in un muro portante ci sono alcuni aspetti che non vanno sottovalutati.

Nell’articolo e nel relativo video trovate 7 consigli per non sbagliare la progettazione di una cerchiatura.

Video “7 consigli per progettare una cerchiatura di un’apertura in un muro portante”

 

 

Progettare una cerchiatura: consiglio numero 1

Quando dovete progettare una cerchiatura per una nuova apertura in un muro portate è molto importante fare dei saggi molto estesi, eliminando l’intonaco dalla parete, per conoscere il tipo di muratura ma anche per scoprire la presenza di eventuali vecchie aperture, di vecchie nicchie o di altre criticità presenti.

 

Ti serve una consulenza tecnica? Possiamo farlo anche con una videochiamata contattami ora!

 

Progettare una cerchiatura: consiglio numero 2

Il consiglio numero 2 è  di verificare la posizione delle aperture già presenti nei piani superiori e inferiori rispetto a quello dove realizzerete l’intervento (possibilmente verificando questo aspetto su tutta l’altezza della parete).

Oltre ai sopralluoghi ai vari piani è importante anche fare un accesso agli atti, sia presso il Comune sia presso l’ufficio pratiche sismiche, per controllare se sono stati realizzati interventi simili nelle altre unità immobiliari dell’edificio (chiaramente che interessano la parete oggetto di intervento).

SCARICA GRATUITAMENTE LA GUIDA CON I CONSIGLI SU  “COME APRIRE UNA PORTA IN UN MURO PORTANTE!”

Dichiaro di aver letto e compreso l’informativa sulla privacy e do il mio consenso all’utilizzo dei dati personali inseriti nel presente modulo di contatto.

 

Progettare una cerchiatura: consiglio numero 3

Terzo consiglio: verificate se è presente una trave, nel solaio di soffitto dell’unità immobiliare oggetto di intervento, che scarica direttamente sulla nuova apertura da realizzare.

In tal caso fate una valutazione approfondita della situazione, in particolare delle eventuali sollecitazioni indotte dalla trave esistente sulla nuova cerchiatura.

 

 

Progettare una cerchiatura: consiglio numero 4

Il consiglio numero 4 è di valutare se le nuove aperture da realizzare non cambiano in maniera sostanziale il comportamento sismico dell’edificio.

Per esempio nel caso in cui devi realizzare più aperture nello stesso edificio.

A tal riguardo ricordo che la D.G.R. 1814/2020 della Regione Emilia Romagna nell’Allegato 1 riporta quanto segue:

“…….. Le NTC2018 e la relativa Circolare individuano, dunque, quale fattore discriminante tra “intervento
locale” e “intervento di miglioramento” la condizione che l’intervento non cambi significativamente il
comportamento globale della costruzione.
Si rileva che sono necessarie maggiori attenzioni nel caso di interventi numerosi e diffusi ovvero nel
caso di interventi particolarmente invasivi anche se applicati su singole parti, in quanto non è
scontato che il comportamento globale della costruzione non ne risulti modificato. Tali interventi
richiedono pertanto più approfondite verifiche volte a dimostrare che le opere progettate non
determinino modifiche significative del comportamento strutturale operando variazioni di rigidezza,
resistenza o capacità deformativa di singoli elementi o di porzioni della struttura………..”

 

 

Ti serve una consulenza tecnica? Possiamo farlo anche con una videochiamata contattami ora!

 

 

Progettare una cerchiatura: consiglio numero 5

Quinto consiglio è quello di consolidare e rinforzare la parete in muratura, questo vi permetterà di ridurre le dimensioni dei profilati con le quali sarà realizzata la cerchiatura.

 

 

Progettare una cerchiatura: consiglio numero 6

Il consiglio numero 6 è di non realizzare la cerchiatura a meno di 1 metro dagli angoli delle pareti in muratura per non ridurre la capacità di risposta scatolare dell’edificio.

Questa, come sapete è anche un’indicazione normativa (punto 7.8.6.1 delle NTC2018) insieme all’altra indicazione che la cerchiatura non potrà essere posizionata rispetto all’angolo a meno della misura minima tra 1/3 l’altezza della parete e 1 m.

Ricordo anche il parere del Comitato Tecnico Scientifico della Regione Toscana del 3 dicembre 2012 nel quale viene indicato anche che la nuova apertura dovrà essere realizzata a più di 50 cm rispetto al lato interno del muro ortogonale che forma l’angolo (vi consiglio di guardare il video perché sono  presenti delle immagini chiarificatrici).

 

 

Progettare una cerchiatura: consiglio numero 7

Ultimo consiglio, ma non meno importante degli altri, quando progettate una cerchiatura considerate l’azione sismica nei due versi.

Per approfondire l’argomento vi consiglio il video “Azione sismica, come influisce il verso nel calcolo di una cerchiatura? con l’Ing. Francesco Pugi”

 

Ti è piaciuto l’articolo?

Allora condividilo sui social e con le persone a cui pensi possa interessare.

Vuoi migliorare la resistenza ai terremoti della tua casa?

Contattami subito compilando il modulo 

 

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Il tuo messaggio

    “In qualità di Affiliato Amazon ricevo un guadagno dagli acquisti idonei”

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.