CERCHIATURA nuovo vano porta muro portante
COME APRIRE UN VANO PORTA IN UN MURO PORTANTE:CERCHIATURA OPPURE NO?
4 ottobre 2018
cambio destinazione uso
CAMBIO DESTINAZIONE D’USO: QUELLO CHE DEVI SAPERE.
17 novembre 2018

RISTRUTTURARE CASA: EDILIZIA LIBERA, CILA o SCIA ?

ristrutturazione bagno

Devi ristrutturare casa ma non sai come fare ?

A chi ti devi rivolgere? quali sono le pratiche edilizie da presentare in Comune?

Se continuerai a leggere questo articolo avrai la risposta alle precedenti domande e a molte altre!

Sono molti i lavori e le modifiche che puoi fare dentro il tuo appartamento, qui ti parlerò di quelli che puoi realizzare:

  • senza la presentazione di nessun titolo in Comune –> Edilizia libera;
  • con la presentazione da parte di un tecnico di una CILA in Comune;
  • con la presentazione da parte di un tecnico di una SCIA in Comune.

 

EDILIZIA LIBERA

Le opere che puoi realizzare senza la presentazione di nessun titolo edilizio in Comune e  quindi senza la necessità di dare un incarico ad un tecnico sono riportate, con un elenco non esaustivo, nell’Allegato 1 del Decreto del 02/03/2018 (pubblicato nella Gazzetta ufficiale n.81 del 07/04/2018  http://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2018/04/07/18A02406/sg ).

L’Allegato al Decreto è un vademecum-guida che puoi utilizzare in maniera semplice per individuare se le opere che ti servono per migliorare e rendere più confortevole la tua casa puoi realizzarle immediatamente.

Rientrano in questo caso le opere di Manutenzione ordinaria (per esempio sostituzione di pavimenti, tinteggiatura delle pareti interne ed esterne, sostituzione degli infissi, installazione di inferiate, installazione di impianto di climatizzazione), le opere di eliminazione delle barriere architettoniche (per esempio installazione di servo-scala) e molti altri interventi per ristrutturare la tua casa.

Come già anticipato il vantaggio delle opere che rientrano nell’Edilizia libera, oltre a non spendere i soldi per chiamare un tecnico, è la rapidità di intervento in quanto non si coinvolge l’amministrazione pubblica.

 

ristrutturare bagno

CILA

Cosa significa CILA ? E’ l’acronimo di Comunicazione di Inizio Lavori Asseverata.

La CILA è un tipo di titolo edilizio che il tecnico da te incaricato deve presentare in Comune prima dell’inizio dei lavori di ristrutturazione del tuo appartamento.

Quali sono le opere soggette a CILA ?

Le Manutenzione straordinarie che non modificano le destinazioni d’uso dell’unità immobiliare e che non riguardano le parti strutturali o siano interventi privi di rilevanza per la pubblica incolumità ai fini sismici (per l’Emilia Romagna vedi il mio articolo NUOVA D.G.R. 2272/2016 PER INTERVENTI PRIVI DI RILEVANZA PER LA PUBBLICA INCOLUMITÀ’ AI FINI SISMICI (I.P.R.I.P.I) DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA ) sono interventi che necessitano di presentazione della CILA.

Altre opere soggette a CILA sono per esempio:

  • la modifica della destinazione d’uso senza opere e che non comporti aumento del carico urbanistico (leggi anche il mio articolo CAMBIO DESTINAZIONE D’USO: QUELLO CHE DEVI SAPERE);
  • la realizzazione di recinzioni e cancellate;
  • la demolizione parziale o integrale di manufatti edilizi.

Quindi se per esempio vuoi spostare una parete divisoria non portante oppure aprire nella stessa parete una nuova porta dovrai incaricare un tecnico per la redazione della CILA, se invece vuoi ristrutturare un bagno senza modificare le parti murarie ma semplicemente cambiando pavimenti, rivestimenti e sanitari rientri nell’Edilizia libera di cui al precedente paragrafo.

Ricordati che se modifichi le superfici dei vani all’interno del tuo appartamento spostando un muro divisorio non portante alla fine sarà necessario presentare una variazione catastale (ma questo te lo ricorderà sicuramente il tuo tecnico visto che è un intervento che rientra nella CILA) mentre se modifichi per esempio l’impianto elettrico o termico  l’installatore dovrà depositare la Dichiarazione di conformità in Comune e ti dovrà consegnare una copia protocollata.

SE VUOI SAPERE QUANDO SCRIVERÒ NUOVI ARTICOLI LASCIAMI LA TUA MAIL  

Cliccando sul pulsante acconsenti al trattamento dei tuoi dati

SCIA

Cosa significa SCIA ? E’ l’acronimo di Segnalazione Certificata di Inizio Attività.

La SCIA è un tipo di titolo edilizio che il tecnico da te incaricato deve presentare in Comune prima dell’inizio dei lavori di ristrutturazione della tua casa.

Quali sono le opere soggette a SCIA ?

Sono tutte le opere soggette a CILA che però coinvolgono anche parti strutturali dell’edificio, per esempio se devi aprire una porta in un muro portante (dovrai molto probabilmente fare una cerchiatura….leggi i miei articoli https://www.studioingdellaporta.it/aprire-porta-muro-portante-suggerimenti/  https://www.studioingdellaporta.it/cerchiatura-aprire-nuova-porta-muro-portante/ https://www.studioingdellaporta.it/come-aprire-vano-porta-muro-portante/ ) dovrai chiamare un tecnico che presenterà una SCIA e una PRATICA SIMICA.

Inoltre con la SCIA si possono realizzare anche interventi di ristrutturazione edilizia, parcheggi da destinare a pertinenza delle unità immobiliari, mutamento di destinazione d’uso senza opere che però comportano aumento di carico urbanistico e altro ancora.

Al termine dei lavori eseguiti con SCIA il tuo tecnico dovrà presentare in Comune, oltre all’eventuale variazione catastale e conformità degli impianti, la SCEA (acronimo di Segnalazione Certificata di conformità Edilizia ed Agibilità).

Ristrutturare edificio

VINCOLI E TUTELE

Quanto sopra riportato vale  per edifici che non hanno vincoli o tutele perché altrimenti le cose si complicano un po’….

Esempi di vincoli e tutele sono gli edifici soggetti al D.Lgs. 42/2004 cioè alla Soprintendenza dei Beni Culturali, oppure soggetti a vincolo paesaggistico o ancora a vincoli urbanistici (per esempio a Bologna sono gli edifici Documentali).

 

QUINDI EDILIZIA LIBERA, CILA o SCIA ?

Adesso dovresti essere in grado di sapere, almeno in maniera indicativa, se l’intervento che vuoi realizzare a casa tua rientra nell’Edilizia libera oppure se dovrai presentare una CILA o una SCIA.

Il mio consiglio è di contattare comunque un tecnico che ti potrà confermare o meno se le opere che hai in mente rientrano nell’edilizia libera. Inoltre, nel caso in cui effettivamente sia un intervento di edilizia libera, il professionista contattato sarà in grado di redigere un computo metrico delle opere con il quale potrai chiedere preventivi comparabili a più imprese.

Spero di aver risposto ai tuoi dubbi riguardo la ristrutturazione della tua casa, se hai ancora qualche domanda scrivila nei commenti e ti risponderò al più presto.

Se ti è piaciuto questo articolo, ci sono 3 cose che puoi fare per me:

  1-  Condividi questo articolo su  LinkedinFacebook, Twitter  o nel tuo forum abituale 

  2-  Fammi sapere nei commenti  cosa ne pensi dell’argomento e se hai delle cose da chiedere che non ho chiarito nell’articolo

  3-  Iscriviti alla Newsletter così ti potrò tenere aggiornato quando pubblicherò nuovi articoli !

devi ristrutturare il tuo appartamento nella zona di Bologna, Ferrara e Modena ? contattami adesso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

COME POSSO AIUTARTI?

contattami adesso